Se tutti i fantasmi che ci portiamo dietro e che ispirano le nostre azioni fossero visibili, ognuno di noi, maschio o femmina, sarebbe seguito da un crocchio di personaggi vocianti, genitori, qualche insegnante, un amico o amica giudicante, eccetera. Ma dietro la mamma che non delega mai, quella con la paranoia del controllo, c’è un […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

I padri-mariti imbranati e il pensiero unico “mammesco”

prev
Articolo Successivo

Fare sesso ma senza figli: sterili per via chirurgica

next