Ieri la Guardia di Finanza ha bussato alle porte della Fondazione Eyu, legata al Pd. L’obiettivo era acquisire i bilanci, la documentazione su entrate e uscite e alcune fatture, come quelle relative ai 150 mila euro ricevuti a cavallo delle scorse elezioni dalla Immobiliare Pentapigna Srl riconducibile a Luca Parnasi prima dell’arresto di giugno scorso […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€/mese

Articolo Precedente

Mimmo Lucano, il disobbediente civile visionario

prev
Articolo Successivo

“Il ponte andava chiuso” Il teste inguaia i Benetton

next