Il commissario Ue agli Affari economici Pierre Moscovici è stato molto duro, non tanto con l’Italia quanto con i nazionalisti, oggi definiti “sovranisti” da una suadente semantica, nell’ammonire l’opinione pubblica sui tanti “piccoli Mussolini” in giro per la Vecchia Europa. E, in effetti, al di là delle aspre e risentite prese di posizione italiane, non […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

L’Italia libera e nuova di Matera che Di Maio dovrebbe leggere

prev
Articolo Successivo

La destra, la sinistra e la patente

next