Uno si nasconde, tutti gli altri restano fermi, contano e poi vanno a cercarlo. Se qualcuno lo trova, anzi che correre a fare “tana” rimane con lui. “Man mano nel nascondiglio ci saranno sempre più giocatori”, costretti a schiacciarsi come sardine. “L’ultimo che trova il fuggiasco assieme a tutti gli altri perde la partita e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Articolo 31, intervista a Dj Jad: “Non potrei mai fare come Ax, ma gli voglio bene lo stesso”

prev
Articolo Successivo

Al posto della casa trova la Conad: ennesima truffa ai danni dei turisti

next