Potrei dire tante cose belle del parto in casa, avendolo sperimentato quattro volte con soddisfazione. Ma la scelta di come partorire è così personale e delicata che le lezioncine e i consigli rischiano di risultare più fastidiosi che utili, e del resto non tutte hanno la fortuna di avere nella propria città favolose associazioni di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 13,99€ / mese per il primo anno
( successivamente 14,99€/mese )

Articolo Precedente

A casa oppure in ospedale, l’ideologia non fa bene al parto

prev
Articolo Successivo

I nemici di Israele ringraziano Trump

next