D’amore e terrorismo: Roma chiama Parigi

Esordi - Due italiani: “Dopo la guerra” di Annarita Zambrano e “Cuori puri” di Roberto De Paolis
D’amore e terrorismo: Roma chiama Parigi

Due esordienti che non devono chiedere il permesso a nessuno. Ed è bello saperli italiani, benché Annarita Zambrano risieda a Parigi da diversi anni. Né lei né Roberto De Paolis si sono arresi alle evidenti difficoltà di realizzare progetti complessi, diversamente scomodi. Oggi arrivano a Cannes felici dei loro film, rispettivamente Dopo la guerra in […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.