Doveva essere il “modernizzatore” del Labour, quello in grado di incalzare il thatcherismo sul suo terreno, grazie alla “Terza via”. Nel 1997 Tony Blair a 43 anni era il leader del “New Labour”, e conduceva la campagna elettorale sulle note di “Thing can only go better” (“Le cose possono solo andare meglio”). Vent’anni dopo, Blair […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 13,99€ / mese per il primo anno
( successivamente 14,99€/mese )

Articolo Precedente

Lo slogan di Obama è sempre “Yes we can”

prev
Articolo Successivo

L’uomo nuovo diventato simbolo di corruzione

next