La pazienza. La pazienza matta e disperatissima di aspettare 25 anni per fare un film. Tanti ne sono passati tra la prima stesura della sceneggiatura nel 1991 e l’approdo sul grande schermo di Silence. Il romanzo (1966) di Shusaku Endo da cui è tratto, Martin Scorsese lo legge a fine anni 80 in Giappone, sul […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Articolo Precedente

Il vizietto nazionale degli orchi britannici

prev
Articolo Successivo

Una serie tira l’altra: rischio overbooking per la nuova tv

next