Viaggio da incubo in alta quota. Un volo Ryanair, partito da Edimburgo e diretto a Ibiza, si è trasformato, per molti tra i passeggeri, in un’esperienza da dimenticare. Un gruppo di persone ubriache, infatti, ha seminato il panico a bordo del velivolo. L’episodio, risalente allo scorso 25 settembre, è stato raccontato solo nelle ultime ore da alcuni testimoni, che hanno deciso di rivelare l’accaduto attraverso dei video girati durante la tratta.

“Il volo durava solo tre ore ma si è trasformato presto in un’esperienza orribile”, ha spiegato una coppia al Daily Mail. Secondo le testimonianze e come ha confermato oggi un video pubblicato dal quotidiano britannico, circa 70 persone, forse trepidanti di abbandonarsi alla “movida” della celebre isola delle Baleari, hanno trascorso l’intero viaggio a bere vodka acquistata al duty-free di Edimburgo. Una donna 55enne, inoltre, ha raccontato di come uno tra i passeggeri, alzato eccessivamente il gomito, abbia colpito con un pugno sul braccio il marito 58enne, cardiopatico.

E non è finita qui. Altri viaggiatori hanno riferito di aver subito violenze verbali da parte del troppo “allegro” gruppo, che neanche il personale di bordo è riuscito a placare. “La situazione poteva degenerare facilmente, perché alcuni di loro picchiavano le persone e ti urlavano in faccia”, ha aggiunto un altro testimone. Il disordine generale ha continuato a imperversare, poi, fino all’atterraggio, effettuato oltretutto con condizioni di meteo avverse.

Riceviamo e pubblichiamo quanto segue da parte della compagnia aerea Ryanair: “Un gruppo di passeggeri sul volo da Edimburgo a Ibiza (25 settembre) ha creato momenti di disagio durante il volo. Per gestire la situazione e non arrecare ulteriore disturbo agli altri passeggeri, l’equipaggio ha fatto diversi annunci durante il volo e si è rifiutato di servire più di due bevande alcoliche per ciascun passeggero. La situazione è rientrata nella normalità prima dell’atterraggio ad Ibiza, che è avvenuto senza problemi”.

(Articolo aggiornato alle ore 16.50 del 30 novembre)

Articolo Precedente

Squalo è pronto ad attaccare un nuotatore, un branco di delfini lo scaccia e salva la vita all’uomo: “Un’esperienza incredibile”

next