Il Como non si ferma più. Dopo che Cesc Fabregas, neo acquisto del club, è diventato calciatore e azionista, anche Thierry Henry acquisterà una quota della società lombarda. Il francese ha deciso di seguire le orme dell’ex compagno di squadra all’Arsenal e si prepara a diventare co-proprietario del Como, seppure senza tornare a mettere gli scarpini.

La nuova proprietà capitanata dall’ex Chelsea Dennis Wise ha grandi progetti per il futuro. L’amministratore delegato è riuscito a portare al Como altri ex giocatori a cominciare dal campione d’Europa 2008 e 2012 e ora sarebbe in procinto di coinvolgere anche il campione del mondo 1998. Henry è atteso in città per confermare l’operazione. Nel frattempo il Como si gode questa rinascita: solo qualche anno fa era retrocessa in Serie D e ora dopo essere stata promossa prima in C e poi B, anche sognare la Serie A non è più utopia. Inoltre, l’approdo di così tanti ex campioni potrebbe permettere al club di aumentare la propria popolarità.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Uno spareggio mondiale, una ragazza suicida, una guerra tra poveri: così è scoppiato il conflitto tra El Salvador e Honduras

next