“Questa è una legge elettorale pessima, che non lascia molta scelta agli elettori e alle elettrici. Perché tu metti una croce su un simbolo, e con quella croce voti anche per l’uninominale. Per questo motivo mi rivolgo a tutti, al Pd, al M5s, perché si riapra la discussione: la destra va fermata“. A dirlo è stato il segretario di Sinistra italiana, Nicola Fratoianni, ospite a In onda, su La7. Fratoianni, poi, si è rivolto a Enrico Letta, Carlo Calenda, Benedetto Della Vedova e Luigi Di Maio: “Non mi sono mai fatto eleggere in modo ‘blindato’, sono sempre stato eletto col proporzionale. Per questo faccio un appello ai segretari di tutti i partiti: rinuncino ai seggi sicuri dei collegi uninominali. In quei posti mettiamo persone che esprimono storie, bisogni e corpi sociali”.

Video La7

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

M5s, Ricciardi a La7: “Di Maio mi fa ridere per come si è ridotto. Elezioni? FdI, Italia Viva e tanta parte del Pd hanno stessa visione su diversi temi”

next
Articolo Successivo

Elezioni, serve trasparenza: sicuramente il mio voto non andrà a nessuno gradito a Putin

next