Morta dopo essere stata avvelenata. E’ questa la pista privilegiata dagli inquirenti che indagano sulla morte di Sonia Diolaiti, una pensionata 62enne trovata la notte tra venerdì e sabato in una abitazione di via Ortigara a Ferrara. I sospetti sono ricaduti subito sulla figlia della donna: la 38enne dopo essere stata interroga è stata sottoposta a fermo. La donna assistita dal suo difensore, l’avvocato Gianni Ricciuti, durante l’interrogatorio avrebbe fatto ammissioni. “Noi ci siamo messi a disposizione fin da subito degli inquirenti, rispondendo a tutte le domande e non nascondendo nulla. È emersa una situazione di disagio psicologico, che necessiterà di ulteriori approfondimenti clinici”, ha detto all’Ansa il legale.

La figlia abita al piano superiore nella palazzina dove la donna, vedova di un medico dell’Ospedale Sant’Anna, viveva da sola. La pensionata è stata trovata morta nella sua casa – in posizione seduta, ormai esanime, nel corridoio – dai carabinieri, intervenuti insieme ai vigili del fuoco che hanno aperto la porta dell’appartamento. La morte risalirebbe ad alcuni giorni fa: i militari sono infatti intervenuti su segnalazione di vicini e conoscenti che non riuscivano a contattare la 62enne. La donna sarebbe deceduta per avvelenamento, forse per qualcosa che ha ingerito, ma bisognerà avere una conferma dall’autopsia. I carabinieri hanno sentito familiari e amici. La figlia, quando le è stato comunicato che sarebbe stata ascoltata come testimone, ha chiesto di poter avere al fianco il suo avvocato di fiducia.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Avellino, commerciante ucciso a martellate nel suo negozio. Gravemente ferito un cliente

next
Articolo Successivo

Omicidio di Civitanova Marche, “Ogorchukwu aggredito con la stampella e poi a mani nude”. Smentiti gli apprezzamenti a una donna

next