Sono stata violentata e ho abortito”. La rivelazione shock è di Ireland Baldwin, la figlia 27enne di Alec Baldwin e dell’allora fidanzata Kim Basinger. La ragazza ha scelto TikTok per raccontare la sua tragica esperienza proprio nei giorni in cui negli Stati Uniti la Corte Suprema ha annullato la sentenza del 1973 – caso Roe vs. Wade – che legalizzò l’aborto. “Sono stata violentata quando ero adolescente, ero completamente priva di sensi quando è successo, questa cosa ha cambiato la mia vita – ha spiegato la ragazza visibilmente commossa – Non l’ho detto a nessuno tranne che ad un’infermiera che mi ha curata, neanche al mio fidanzato di allora o ai miei genitori. Ho mantenuto quel segreto dentro di me per anni, ha causato molto dolore a me e alle persone che amo”. Ireland ha poi voluto spiegare la motivazione di quel gesto così traumatico ma anche così intimo e profondo: “Ho scelto di abortire perché so esattamente cosa si prova a nascere tra due persone che si odiano (chiaro il riferimento ai suoi problemi familiari ndr)”. La modella aveva pensato di far nascere il piccolo e poi darlo in adozione, ma “crescere un bambino senza la mia sicurezza finanziaria, senza un partner amorevole, non avrebbe funzionato”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Mara Venier sbotta con un commentatore: “Arbore non c’entra, rifletti prima di scrivere cazza*e”

next