Beppe Grillo sarà a Roma già lunedì, nel primo pomeriggio. Lo assicurano a LaPresse fonti parlamentari qualificate del Movimento 5 Stelle. Il fondatore e garante, viene riferito, si tratterrà qualche giorno per incontrare il presidente Giuseppe Conte e altri esponenti del Movimento. Il suo obiettivo, spiegano le stesse fonti, è “fare squadra con il presidente Conte e tutti i portavoce”. Secondo i piani originari, l’ex comico sarebbe dovuto scendere nella capitale martedì, dopo aver rinviato, in seguito alla scissione di Luigi Di Maio, la visita fissata in precedenza a giovedì scorso. E sabato ha pubblicato sul blog un intervento in cui sponsorizza la tecnologia di combustione rifiuti senza fiamma come alternativa alla costruzione dell’inceneritore a Roma, annunciata dal sindaco Roberto Gualteri e osteggiata dai 5 Stelle.

Proseguono intanto le turbolenze dovute all’addio del ministro degli Esteri, che ha portato con sé nei nuovi gruppi parlamentari di “Insieme per il futuro” 51 deputati e 11 senatori (a cui venerdì si è aggiunta l’ex ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina). L’ex premier avverte: “Io l’ho detto a tutti: chi ha dubbi ha questa finestra per uscire”. E si mostra ottimista: “Ci sono le condizioni perché il M5s possa restare compatto e trasferire all’esterno i nostri principi e valori”. Lo dirà anche a Beppe Grillo atteso a Roma per lunedì: “Con lui ci sentiamo quotidianamente, anche oggi: per noi – ripete – l’importante non sono i numeri dei parlamentari, siamo a fine legislatura, ma la forza delle nostre idee”. Dal Movimento intanto parlano di un boom nelle iscrizioni dopo la scissione, con mille nuove tessere solo in questa settimana e trecento nuovi iscritti al giorno: “Un trend in continua ed esponenziale crescita”, festeggiano dalla sede di via di Campo Marzio, affermando che venerdì, “in 24 ore, si è registrato un +900% rispetto al numero di nuovi iscritti della giornata di sabato scorso”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Di Maio giura fedeltà a Draghi: “Pensare di lasciare il governo significa abbandonare il Paese”

next
Articolo Successivo

Grillo attacca ancora l’inceneritore a Roma: “Soluzione è la combustione senza fiamma. Chiude cicli di recupero a bassissimo impatto”

next