La presidente del Senato, Elisabetta Casellati ha fatto uscire dall’aula la senatrice Laura Granato di Cal (il gruppo ‘Costituzione Ambiente e Lavoro) perché era senza mascherina e non ha voluto metterla, nonostante gli inviti formali a rispettare l’obbligo a usarla all’interno dell’emiciclo. “Se non intende mettersela, esca senza tante storie. Tutti dobbiamo rispettare le istituzioni, questa è la sede della legalità. O si mette la mascherina o si allontana”, ha detto Casellati dopo aver insistito più volte. Alla prima richiesta di adeguarsi della presidente, Granato ha obiettato che ieri il ministro della Pubblica amministrazione Renato Brunetta “ha parlato tutto il tempo senza mascherina” durante un’audizione. E ha aggiunto: “Anche noi dovremmo parlare liberamente, io non ritengo di dover rispettare alcun obbligo“. Non è la prima volta che Granato si lamenta delle prescrizioni anti Covid. Già in passato si era rifiutata di esibire il Green pass all’entrata in Parlamento, ed era stata stata sospesa per 10 giorni

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

“Vota Mangano”, “Ricordati chi è Stato”: nuovi manifesti firmati “Forza mafia” a Palermo. Con la sagoma della 126 esplosa in via D’Amelio

next
Articolo Successivo

Reddito cittadinanza, Conte: “Chi propone l’utilizzo dei fondi per investirli in armi vuole la guerra sociale. Draghi? Lavorerà con noi”

next