“La libertà non è divisibile, né socialmente, né territorialmente, perché la libertà in realtà si ottiene pienamente soltanto se ne godono anche gli altri. Perché si realizza insieme a quella degli altri. Non c’è libertà piena se gli altri ne sono privi”. Lo ha detto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, partecipando a Padova alla cerimonia per gli 800 anni dell’Università . Questo, ha specificato, “vale all’interno di un Paese e vale nella comunità internazionale”. Con un chiaro riferimento all’Ucraina, quindi, il Capo dello Stato ha proseguito: “Questo spinge – ripeto – a non chiudere gli occhi, a impegnarsi perché venga ripristinato il diritto internazionale in sede internazionale, venga riaffermata quella catena di valori in cui la libertà si articola”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ucraina, La Russa se la prende con i pacifisti e sbotta con Giarrusso e de Magistris: “Fatemi parlare, po**o di un cane”. Il video su La7

next
Articolo Successivo

Riforme bloccate e Pnrr a rischio, Draghi convoca i ministri d’urgenza: “Ddl Concorrenza va approvato entro maggio, pronti alla fiducia”

next