In questi giorni Jason Momoa si trova a Roma per le riprese di Fast & Furious. Tra un ciak e l’altro, l’attore ne ha approfittato per visitare le bellezze della Capitale, tra le quali primeggiano i Musei Vatacani. L’entusiasmo di trovarsi faccia a faccia con la Cappella Sistina di Michelangelo è stato talmente grande che Momoa ha postato su Instagram una foto del grande momento. Una poesia, però, interrotta dal tono dei commenti indignati dei tanti followers: “Tutto quello che ricordo del posto è che non facevano altro che gridare: “Nessuna foto!”, scrive un utente, “Noi non possiamo fare foto, ma le celebrità sì. Niente contro Jason, ma non è giusto”, commenta un altro.

La policy dei Musei Vaticani, e in particolare quella relativa alla Cappella Sistina e al Giudizio Universale di Michelangelo, prevede l’impossibilità dei visitatori di scattare foto. “È assurdo il privilegio che hanno le persone famose” tuona un fan dell’attore. La polemica delle foto ai Musei Vaticani non è una novità. Già nel 2020 Chiara Ferragni e Fedez avevano fatto infuriare il web dopo lo stesso scatto esclusivo.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Jason Momoa (@prideofgypsies)

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Eurovision 2022, volontarie del party d’inaugurazione dichiarano: “Ci hanno messo le mani addosso”, “Fate attenzione, sono molesti”

next