Cinque minorenni di origine albanese, tra i 15 e i 17 anni, la notte del primo maggio hanno aggredito due giovani di 29 e 27 anni all’esterno di un locale in via Zamboni, nel cuore della zona universitaria di Bologna. Il 27enne è stato accoltellato al torace e ha riportato 40 giorni di prognosi, 25 giorni l’amico che era con lui. I carabinieri hanno individuato il gruppo: quattro giovani sono stati denunciati per lesioni aggravate, nei confronti di quello che ha brandito il coltello, un 17enne, lo scorso martedì è stato eseguito un provvedimento di fermo di iniziato di delitto per tentato omicidio. Venerdì il giudice ha convalidato il decreto disponendo, per il giovane, la misura cautelare all’istituto penale minorile del Pratello.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Shopping, passeggiate e caffè con gli amici durante l’orario di servizio, ai domiciliari il comandante dei vigili di Lucera

next
Articolo Successivo

Gruppo Wagner, il racconto senza filtri dell’ex comandante dell’armata di Putin: le “perdite enormi dell’esercito”, il ricorso (mai ammesso) ai mercenari | In esclusiva per l’Italia

next