“È passato oltre un mese dall’inizio dell’invasione dell’Ucraina. Una guerra crudele e insensata. Come ogni guerra è una sconfitta per tutti. C’è bisogno di ripudiare la guerra, luogo di morte dove gli uomini uccidono i fratelli senza nemmeno vederli”, così papa Francesco durante l’angelus domenicale in Piazza San Pietro. “Se da questa vicenda usciremo come prima – ha continuato – saremo in qualche modo tutti colpevoli. Davanti al rischio di autodistruggersi l’uomo capisca che è ora di abolire la guerra”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Guerra Russia-Ucraina, i media di Mosca: “Il deputato Savostyanov ha chiesto al governo di invadere anche la Polonia e i Paesi baltici”

next
Articolo Successivo

Francia, manifestanti nazionalisti interrompono trasmissione televisiva nella Guadalupa: Marine Le Pen spintonata. Macron condanna l’episodio

next