L’Ucraina è in testa al medagliere delle Paralimpiadi di Pechino 2022. Dopo la prima giornata di Giochi olimpici invernali, la nazione che sta combattendo contro l’invasione da parte della Russia, ha guadagnato 7 medaglie, tra cui tre ori nel biathlon.

Il primo oro è arrivato dal biatleta Grygorii Vovchynskyi che ha trionfato nello sprint maschile 6 km in piedi. Poi è arrivata la medaglia d’oro di Oksana Shyshkova nello sprint femminile con disabilità visive. Infine anche Vitaliy Lukianenko ha guadagnato un oro sempre nello sprint con disabilità visive, questa volta maschile. Nel podio con lui altri due ucraini, Oleksandr Kazik e Dmytro Suiarko. Oltre agli ori l’Ucraina conta nel suo medagliere anche tre argenti e un bronzo, per il momento.

Seconda nel medagliere, al momento, è la Cina con otto medaglie tra cui due ori. I Giochi avranno una durata di 10 giorni, dal 4 al 13 marzo.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Federica Brignone nella storia: la sciatrice azzurra vince la Coppa del mondo di SuperG

next