“Condanniamo gli attacchi ai civili. E durante la notte abbiamo anche visto i rapporti sull’attacco contro la centrale nucleare. Questo dimostra solo la sconsideratezza di questa guerra e l’importanza di porvi fine e, anche, l’importanza che la Russia ritiri tutte le sue truppe e si impegni in buona fede negli sforzi diplomatici”. Le parole del segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, sull’attacco russo alla centrale nucleare di Zaporizhzhia, vicina alla località di Enerhodar.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ucraina, attualmente in funzione quattro centrali nucleari con 15 reattori operativi

next