Una Corte russa ha ordinato in contumacia la carcerazione per un anno di Oleg Navalny, fratello dell’oppositore Alexei Navalny. Il mese scorso, all’indomani dell’inserimento di Alexei Navalny nella lista dei terroristi ed estremisti da parte dell’ente Rosfinmonitoring (il Servizio federale per il monitoraggio finanziario), per il fratello Oleg era scattato un mandato d’arresto. Il ministero dell’Interno aveva infatti dato ordine di portare in carcere anche Oleg su richiesta del Servizio penitenziario federale, affermando che il fratello del più famoso attivista ha violato le regole della sorveglianza.

Oleg tempo fa era stato condannato a un anno di reclusione per avere organizzato una manifestazione contro l’arresto del fratello. Sentenza che, all’epoca, era stata sospesa.Il fratello Alexei è stato invece arrestato dalle forze dell’ordine il giorno del suo ritorno in patria, il 17 gennaio 2021, dopo una lunga convalescenza all’ospedale Charité di Berlino, dove era stato ricoverato in seguito all’avvelenamento da Novichok.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ucraina, Biden: “Sono convinto che Putin ha deciso di invadere”. Mosca: “Fake news che fanno sorridere”. I leader separatisti di Donetsk e Lugansk ordinano l’evacuazione: 22 km di coda al confine

next
Articolo Successivo

Incendio sul traghetto Olympia di Grimaldi, ecco le operazioni di spegnimento delle fiamme – Video

next