Sono dieci i feriti – tre dei quali portati in ospedale – a causa del crollo di un ponte avvenuto venerdì 28 gennaio a Pittsburgh, in Pennsylvania, poche ore prima della visita in città del presidente Usa Joe Biden che avrebbe dovuto parlare proprio di infrastrutture. Lo riferisce il capo dell’ufficio cittadino dei Vigili del fuoco Darryl Jones, precisando che nessuno dei feriti è in pericolo di vita. Sono tre o quattro i veicoli coinvolti. “La cosa buona a questo punto è che non ci sono state vittime”, ha detto il sindaco Ed Gainey. I soccorritori si sono calati con le funi per circa 46 metri, mentre altri hanno formato una catena umana per provare a mettere in salvo diverse persone da un bus rimasto in bilico nel vuoto a seguito del crollo. Il ponte di Forbes Avenue, che passa a cavallo di Frick Park, è crollato verso le 6.50 del mattino ora locale (le 12.50 in Italia). L’account delle forze dell’ordine Pittsburgh Public Safety – che include polizia, vigili del fuoco e servizi d’emergenza – aggiungeva che una tubatura del gas si è spezzata e c’era odore di gas nell’aria: per questo l’erogazione è stata interrotta.

Il presidente Biden è atteso oggi in città a parlare del piano per le infrastrutture da mille miliardi di dollari che include anche la manutenzione dei ponti. La Casa Bianca ha confermato la visita: “La nostra squadra è in contatto con le autorità statali e locali sul terreno mentre continuano a raccogliere informazioni sulle cause del crollo”, recita un comunicato, in cui si aggiunge che Biden “è grato ai primi soccorritori che sono corsi sul posto per assistere gli automobilisti”. Sul ponte d’acciaio di proprietà della città, costruita nel 1970, transitano circa 14.500 veicoli al giorno, secondo una stima del 2005. Secondo il National bridge inventory del Dipartimento dei Trasporti degli Stati Uniti, un’ispezione del settembre 2019 ha rivelato che la struttura era in cattive condizioni. Un documento sul sito web del dipartimento dei Trasporti statale elencava le condizioni generali del ponte definendole precarie, il che, secondo il dipartimento dei Trasporti della Pennsylvania, significa che “il peggioramento degli elementi strutturali primari è avanzato”.

Le autorità hanno riferito oggi che l’ultima ispezione risaliva a settembre del 2021 ma che quei report non sono al momento disponibili: i documenti sono stati richiesti dal Dipartimento dei Trasporti della Pennsylvania. “È una scena terribile, surreale”, ha detto il vice-governatore della Pennsylvania, John Fetterman. “Spero che sia un campanello d’allarme al Paese che indica che abbiamo bisogno di fare questi investimenti sulle infrastrutture”, ha aggiunto.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Gran Bretagna, Scotland Yard chiede dei tagli al report di Sue Gray sul ‘partygate’: “Limitare i riferimenti agli eventi per evitare pregiudizi”

next
Articolo Successivo

Energia, Ue e Usa: “Al lavoro per evitare choc alle forniture di gas in caso di invasione russa dell’Ucraina”. E si studia potenziamento Tap

next