“Oggi il presidente non ci sarà perché è una nuova giornata con la maggioranza qualificata. Se ci saranno altri nomi oltre quelli della rosa del cdx? L’importante è che sia un nome che risponda ai requisiti che gli abbiamo dato cioè che sia rispettoso della volontà popolare. Pensiamo che sia giusto che il nome provenga dal centrodestra. La sinistra perde il pelo e non il vizio”. Così il senatore di FdI, Ignazio La Russa, entrando a Montecitorio. “Il nome della Casellati non è in panchina. E’ di fatto un nome che noi abbiamo proposto, insieme alla terna”, ha continuato.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Quirinale, Sgarbi: “La terna è una cosa senza logica. Chi sceglie la carta? Salvini poteva imporre Draghi fin da subito e vincere la partita”

next