La star di Youtube, Adalia Rose Williams, non ce l’ha fatta ed è morta a 15 anni. L’adolescente condivideva con il mondo intero la storia della sua rara condizione genetica, la sindrome della progeria, facendo commuovere milioni di fan. A darne notizia è stata la stessa famiglia, attraverso i suoi canali social dove aveva milioni di fan (quasi 3 milioni sul canale ufficiale YT). “Il 12 gennaio 2022 alle 19 Adalia Rose Williams ha lasciato questo mondo“, si legge nel post pubblicato su Instagram. E ancora: “Ci è entrata in silenzio e se ne è andata in silenzio, ma la sua vita è stata tutt’altro. Ha emozionato milioni di persone e ha lasciato una grande impronta in tutti quelli che la conoscevano”.

“Non sta più soffrendo e ora sta ballando al ritmo di tutta la musica che ama – prosegue il post -. Vorremmo davvero che questa non fosse la realtà, ma sfortunatamente è così”. Infine conclude: “Vogliamo ringraziare tutti coloro che l’hanno amata e sostenuta. Grazie a tutti i suoi medici e infermieri che hanno lavorato per anni per mantenerla in salute. La famiglia ora vorrebbe piangere questa enorme perdita in privato”.

Come riportato dal Daily Mail, ad Adalia, proveniente dal Texas, è stata diagnosticata la sindrome di Hutchinson-Gilford, una condizione genetica nota anche come malattia di Benjamin Button, quando aveva solamente tre mesi. La condizione, che colpisce meno di 500 bambini in tutto il mondo, è caratterizzata per invecchiamento accelerato estremo e l’aspettativa di vita media per chi ne soffre è di 13 anni. Più di 9.000 i commenti di cordoglio e vicinanza sotto al post in meno di 24 ore: “Ci mancherai moltissimo”.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da The Adalia Rose Show (@adalia06)

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

RIVOLUZIONE YOUTUBER

di Andrea Amato e Matteo Maffucci 14€ Acquista
Articolo Successivo

Phoenix Raising, il documentario in cui Evan Rachel Wood racconta tutti gli abusi sessuali subiti da Marilyn Manson

next