Ripartono gli incentivi per ciclomotori e motocicli. Da giovedì 13 gennaio, infatti, viene attivata la piattaforma ecobonus.mise.gov.it dove i concessionari potranno prenotarli, come ha reso noto lo stesso MISE. La legge di bilancio 2021 aveva introdotto uno stanziamento complessivo di 150 milioni di euro destinato agli incentivi, pari a 20 milioni per ciascun anno dal 2021 al 2023 e 30 milioni per ciascuno degli anni dal 2024 al 2026. Il contributo, rivolto a coloro che acquistano un veicolo elettrico o ibrido nuovo di fabbrica delle categorie L1e, L2e, L3e, L4e, L5e, L6e, L7e, verrà calcolato sulla percentuale del prezzo di acquisto: 30% per gli acquisti senza rottamazione e 40% per gli acquisti con rottamazione.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Cina, nel 2021 mercato auto a +4,4% sul 2020. E le elettrificate crescono

next
Articolo Successivo

Audi e Porsche, futuro in Formula Uno? La sfida nel 2026, elettroni permettendo

next