È Carlo Bartoli il nuovo presidente dell’Ordine dei giornalisti. Il professionista toscano è stato eletto dal Consiglio nazionale con 33 voti contro i 22 raccolti dal presidente uscente, il napoletano Carlo Verna. Presidente dell’Ordine della Toscana dal 2013, Bartoli è anche presidente della fondazione Odg dal 2018 e per due mandati è stato consigliere generale dell’Inpgi, la cassa di previdenza della categoria. In precedenza è stato presidente dell’Associazione stampa toscana (2001-2006), e componente del consiglio nazionale della Federazione nazionale della stampa (Fnsi), il sindacato dei giornalisti.

Al Tirreno dal 1986, Bartoli ha lavorato in varie redazioni locali come vicecaposervizio, poi caposervizio e vicecaporedattore. Studioso dell’evoluzione del giornalismo, con particolare attenzione alla deontologia applicata al mondo digitale e all’etica dell’informazione, è intervenuto più volte come relatore nei principali festival del giornalismo italiani (Perugia, Varese, Prato) e a convegni di altri ordini professionali interessati a un confronto con la professione giornalistica. Dall’anno accademico 2012/2013 tiene il corso di Comunicazione giornalistica all’Università di Pisa, dipartimento di Civiltà e forme del sapere. Per tre anni ha tenuto anche un corso focalizzato sul giornalismo digitale.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Covid, in Germania 446 morti in 24 ore: mai così tanti da febbraio. Il governo: “Situazione drammatica”. L’Austria estende il lockdown

next
Articolo Successivo

Amazon e Parmigiano Reggiano: quando lo spot nello spot diventa pericoloso

next