Il comitato promotore per il referendum Cannabis Legale deposita in Cassazione le oltre 630mila firme raccolte fino a oggi. Prima di entrare alla Suprema Corte, Marco Perduca e Marco Cappato dell’Associazione Luca Coscioni, Antonella Soldo di Meglio Legale, Riccardo Magi di +Europa, Leonardo Fiorentini di Fuoriluogo, Franco Corleone di Società della ragione e gli altri esponenti di associazioni e partiti che in questi 47 giorni hanno preso parte alla mobilitazione, tengono un punto stampa.
La raccolta firme lanciata lo scorso 11 settembre, è stata portata avanti quasi interamente online sul sito referendumcannabis.it: la volontà è quella di proporre una modifica dell’attuale legge riguardante la cannabis sia sul piano della rilevanza penale sia su quello delle sanzioni amministrative.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ddl Zan, le associazioni Lgbt: “Giochi parlamentari inaccettabili, subito in piazza. Maggioranza della classe politica è omofoba”

next
Articolo Successivo

Zan spiega perché è Renzi il colpevole dello stop al ddl: “Italia Viva si è messa a flirtare con centrodestra e Lega. Parlano come Salvini”

next