Un dentista 44enne e la sua assistente 40enne sono rimasti gravemente ustionati per via di un’esplosione in uno studio dentistico ad Ospitaletto, nel Bresciano. Entrambi sono stati trasportati in ospedale in codice rosso. Il dentista è in gravi condizioni: ha riportato ustioni di secondo e terzo grado al volto, collo, torace, addome e arti superiori. L’assistente ha riportato ustioni di secondo grado a volto e torace.

L’esplosione è avvenuta attorno alle 17 in via Giuseppe Zanardelli durante un intervento su una paziente 14enne, che è rimasta ferita solo lievemente: è stata portata in codice giallo all’ospedale Civili Pediatrico di Brescia. Secondo quanto ricostruito finora, è scoppiato un becco bunsen, utilizzato per scaldare gli attrezzi. Sul posto sono intervenute due automediche, tre ambulanze, vigili del fuoco e carabinieri.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, 2.697 nuovi positivi e 70 decessi in 24 ore. Ancora record di tamponi: 662mila. Tasso di positività al 0,4%

next
Articolo Successivo

Covid, Capua a La7: “In Gran Bretagna il virus galoppa perché non portano più le mascherine, bisogna indossarle e usare precauzioni al chiuso”

next