Altrove insieme, qui contro al secondo turno. A Cattolica la sfida al ballottaggio sarà tutta interna alla “coalizione giallorossa” che il segretario Pd Enrico Letta e il presidente del M5s Giuseppe Conte hanno voluto testare – con buoni risultati a Napoli e Bologna – nella tornata di elezioni amministrative. E così a sfilare l’ultimo Comune amministrato dal Movimento in Emilia-Romagna potrebbe essere proprio il Partito Democratico, dopo che i Cinquestelle locali avevano sperato nell’appoggio dem al sindaco uscente già al primo turno.

La candidata Franca Foronchi ha infatti sfiorato la vittoria già al primo turno, ottenendo il 48,93% dei voti, a capo di una coalizione guidata dai dem e appoggiata dalle liste Cattolica Coraggiosa, Cattolica Futura, Cattolica in Azione, Partito Socialista, Rifondazione Comunista e Verdi-Europa Verde. I dem hanno raccolto da soli il 29,25% delle preferenze. Al secondo turno, tra 13 giorni, Foronchi proverà quindi a prendersi la poltrona che è stata di Mariano Gennari, eletto nel 2016 con il 56,32% dopo aver ottenuto il 25,96% al primo turno.

Questa volta il sindaco uscente ha raccolto il 27,61% con il M5s crollato al 9,87. Gennari però si presentava con il sindaco di due liste civiche, Sì amo Cattolica (9,2) e Progetto Cattolica (6,9). Anche nel 2016 era arrivato al ballottaggio di rincorsa, con il candidato dem Sergio Gambini che al primo turno aveva racimolato il 38,2%. Nella due giorni di voto del 3 e 4 ottobre, dietro Foronchi e Gennari è arrivato il candidato del centrodestra Massimiliano Gessaroli con il 21,87% (1.577 voti) e, in coda, l’esponente di Sinistra Anticapitalista-Potere al Popolo!, Francesco Wilbert Vittori che ha raccolto l’1,59%.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Bologna, la più votata è la civica Emily Clancy (vicina a Elly Schlein). Secondo Mattia Santori. Per il M5s entra Bugani: è il terzo mandato

next
Articolo Successivo

Elezioni 2021, Draghi: “Non credo che il risultato abbia indebolito il governo, ma non so neanche se sia rafforzato”

next