Mako, la principessa ribelle del Giappone, nipote dell’attuale Imperatore Naruhito, potrebbe perdere il titolo nobiliare ma mantenere l’indennizzo milionario che le spetterebbe per legge. A riferirlo sono i media giapponesi secondo cui l’Agenzia della casa reale giapponese sta valutando la decisione della principessa Mako di non ricevere l’indennizzo governativo che le spetta di diritto dopo il matrimonio. La stampa locale fa notare che in quel caso si tratterebbe della prima volta dal termine della Seconda guerra mondiale che il compenso non venisse corrisposto. La principessa 29enne si appresta a sposare il fidanzato borghese, suo coetaneo ed ex compagno di università, Kei Komuro, e per questo motivo perderà il titolo reale.

L’indennizzo – valutato intorno ai 152 milioni di yen (1,17 milioni di euro) – è stato pensato per garantire ‘il mantenimento di una vita dignitosa‘ dopo l’allontanamento dalla famiglia ma Mako ha fatto intendere che preferisce rifiutare l’indennità a seguito delle critiche sollevate dalla stampa sul progetto di matrimonio, a causa di una disputa finanziaria che ha riguardato la madre di Komuro e il suo ex compagno – che secondo la ricostruzione dei fatti avrebbe finanziato l’istruzione del giovane. In aprile lo stesso Komuro – che sta seguendo un percorso di studi negli Stati Uniti per ottenere una specializzazione in legge – si era impegnato a restituire personalmente la somma di denaro. Il matrimonio tra i due giovani era stato annunciato nel novembre 2017, ma pochi mesi dopo, nel febbraio 2018, la stessa principessa, tramite l’agenzia della Casa reale, si era trovata costretta a rettificare il programma, citando ‘la mancanza di una adeguata preparazione per un evento di tale portata’, scusandosi con l’opinione pubblica.

Al termine del 2020, il principe Akishino, padre di Mako e fratello minore dell’attuale sovrano, si era detto favorevole al matrimonio della figlia primogenita, mettendo fine alle perplessità sollevate dopo il fidanzamento e il controverso rinvio delle nozze. Komuro è arrivato in Giappone nella giornata di lunedì 27 settembre, ed entro il mese di ottobre la coppia dovrebbe sposarsi al comune di Tokyo, dove al momento, secondo la stampa locale, non è prevista una cerimonia solenne. Dopo le nozze Mako lascerà la residenza al centro della capitale e seguirà suo marito negli Stati Uniti.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Francesco Totti e Ilary Blasi, è crisi? Lui compie 45 anni ma lei non c’è

next
Articolo Successivo

Truffa in bolletta, nuovo filone di indagine a Milano: “Wind addebitava 9 centesimi per ogni pagina web visitata dal cellulare”

next