Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha partecipato all’intitolazione, a Bologna, dell’Aula Magna della Business School a Nino Andreatta. Ricordandolo, nel suo discorso, il capo del governo ha sottolineato il pragmatismo dell’ex ministro del Tesoro: “Non ha esitato, in momenti drammatici, a prendere decisioni necessarie, anche quando erano impopolari. Sono tentato di dire – ha aggiunto – ‘soprattutto’ se erano impopolari. Le cose vanno fatte perché si devono fare“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Il Green Pass sarà esteso. La conferma dei sindacati dopo incontro con Draghi: “Obbligo per lavoratori pubblici e privati”

next
Articolo Successivo

Green pass, in Senato la discussione sulle misure per fronteggiare l’emergenza Covid: la diretta

next