“In vita mia, ho amato quattro volte: Susanna, la madre dei miei tre figli, Lorenza, che mi ha lasciato perché non la sposavo, Licia Colò, con cui ancora non ho capito perché è finita, e Paola, 60 anni, con cui ci frequentiamo”. A dirlo è il grande tennista Nicola Pietrangeli che, alla vigilia del suo 88esimo compleanno, si racconta in un’intervista al Corriere della Sera in cui ripercorre la sua vita, dalla carriera costellata di successi agli amori fino al tennis di oggi, che è tutt’altra cosa. “Non vorrei passare per maschilista ma vestito di bianco, sullo sfondo rosso o verde di un campo, facevo la mia figura…”, ha scherzato Pietrangeli.

Poi un aneddoto inedito, legato a quella donna che gli ha preferito un altro, Luca Cordero di Montezemolo: “In un periodo in cui ero libero, e lei era libera, sono uscito con Edwige Fenech. La porto a cena, al tavolo accanto c’è Luca di Montezemolo, glielo presento. Mi sono dato la zappa sui piedi da solo ma che facevo, finta di non conoscerlo?” Poi ancora, a ruota libera, il ricordo di quella notte in cui dormì con la Coppa Davis appena conquistata: “Tornati dal Cile, partecipammo a una festa alla Canottieri Roma, alla presenza del presidente del Consiglio Giulio Andreotti. Alla fine, non era stato previsto che la coppa venisse riconsegnata al caveau della banca: nel panico generale la portai a casa io e ci dormii abbracciato. A letto, a dire la verità, eravamo tre: io, la Davis e il gatto“.

Infine, una stoccata ai campioni di oggi, Matteo Berrettini e Jannik Sinner, ribattezzati come i suoi eredi: “Servizi mostruosi, violenza inaudita. Bravissimi, per carità. Ma noi giocavamo anche per il pubblico, ai campioni moderni non gliene frega niente. Ogni palla vale 50 mila dollari, pensano solo a se stessi”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Morto Michael K. Williams, l’attore trovato senza vita nel suo appartamento: aveva 54 anni, ipotesi overdose

next
Articolo Successivo

Mostra del Cinema di Venezia, Kate Hudson accende il red carpet: l’abito di Valentino dalle trasparenze intriganti

next