Pol Espargaro conquista la pole position del Gp di Gran Bretagna a Silverstone. Lo spagnolo della Honda torna sotto i riflettori dopo una annata fin qui opaca e gira in 1’58″889 precedendo Francesco ‘Peccò Bagnaia con la Ducati di soli 22 millesimi e il leader del mondiale il francese della Yamaha Fabio Quartararo, forse il più scontento della giornata di 36.

Quarto tempo per lo spagnolo della Ducati Jorge Martin. Reduce dalla doppia entusiasmante gara in Austria, il rookie è stato retrocesso dopo l’annullamento del giro record registrato in 1’58”008 – ottenuto “saltando” di fatto l’intera curva n°8 – ma non sembra comunque voler abdicare al ruolo di predestinato. Precede i connazionali Marc Marquez (Honda) e Aleix Espargaro (Aprilia). Ottavo tempo per Valentino Rossi, che con la sua Yamaha Petronas è stato sempre costantemente nei dieci in tutto il weekend. Il Dottore partirà tra le Ducati di Jack Miller e Johan Zarco. Chiude la top ten lo spagnolo della Suzuki Alex Rins, passato attraverso la Q1, che precede il compagno di squadra e campione del mondo in carica Joan Mir e la Ktm di Brad Binder, fresco vincitore dell’ultima folle gara austriaca, terminata sotto il diluvio con le gomme slick.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

MotoGp, è strappo totale tra Yamaha e Viñales: lo spagnolo non finirà neanche la stagione. Annullato il contratto in scadenza a fine 2021

next