“Bene che nel medagliere delle Olimpiadi gli Usa superino la Cina che diffonde virus e inquina il pianeta. La Cina è la vergogna del mondo. Un dovere disprezzare la Cina“. La sgangherata uscita sinofoba su Twitter è del senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri, già ministro delle Telecomunicazioni e vicepresidente dell’assemblea di palazzo Madama, non nuovo a esuberanze “social” di questo tipo: per fare un esempio simile, nel 2014 commentò la vittoria dell’Italia sull’Inghilterra ai Mondiali di calcio con un “Fa piacere mandare a fare… gli inglesi, boriosi e coglioni. E pochi giorni dopo definì “orrenda” la cancelliera tedesca Angela Merkel. O ancora, gli insulti a una fan sovrappeso del rapper Fedez: “Meno droga, più dieta, messa male”.

Stavolta però il tono è talmente aggressivo da provocare addirittura la reazione dell’Ambasciata cinese in Italia. Sulla stessa piattaforma, l’organismo diplomatico scrive che “le calunnie contro la Cina del senatore Gasparri sono un’istigazione alla discriminazione e all’odio. Le condanniamo fermamente. Il rispetto per un altro Paese e il suo popolo è il minimo che ci si dovrebbe aspettare da un parlamentare. Purtroppo ha fallito miseramente“. E subito dopo: “Questo atto ingiurioso merita solo disprezzo. Siamo invece fortemente convinti che i rapporti sino-italiani, l’amicizia e la #cooperazione tra i due popoli si svilupperanno costantemente, inalterati dal virus dell’odio politico”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Lamorgese a Salvini: “Se ha suggerimenti per bloccare gli sbarchi li accolgo volentieri”. E apre allo ius soli: “Spero in sintesi politica”

next
Articolo Successivo

Il Movimento 5 stelle non esiste più: chi sperava in un’altra politica in Italia ora è orfano

next