“Questa è un’Italia multietnica e super integrata. Abbiamo portato atleti provenienti da tutte le 21 Regioni e province autonome e per la prima volta abbiamo portato atleti nati in tutti e cinque i continenti”. Sono le parole del numero uno del Coni, Giovanni Malagò, nel corso della conferenza stampa in Casa Italia che ha chiuso le Olimpiadi di Tokyo. Malagò ha elencato i record ottenuti dalla spedizione azzurra, dal raggiungimento di 40 medaglie totali al podio conquistato in ogni giorno dei Giochi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Olimpiadi, tra protagonisti dietro le quinte di Tokyo 2020 ci sono stati anche i papà

next
Articolo Successivo

Un podio in 19 discipline, 5 ori nell’atletica e 7 medaglie dal nuoto: così Tokyo ha spostato il baricentro dello sport italiano

next