Il manifesto tecnologico della prossima generazione di Volvo 100% elettriche: rappresenta questo la Concept Recharge che, facendo a meno del motore a combustione interna (e dei suoi ingombri), beneficia di proporzioni che consentono di aumentare lo spazio interno migliorando al contempo l’efficienza aerodinamica: infatti, eliminando il motore “bielle e pistoni” e sostituendolo con un pacco batterie posto sotto il pavimento piatto, i progettisti scandinavi hanno incrementato il passo del veicolo, a tutto vantaggio dell’abitabilità interna.

La tradizionale griglia frontale, non più necessaria per il raffreddamento della meccanica, è stata sostituita da una struttura “a scudo”, affiancata a una nuova interpretazione del profilo dei fari “a martello di Thor”, tipici della Volvo Cars. “La nostra Concept Recharge vuole essere il manifesto del futuro completamente elettrico di Volvo, oltre che un nuovo tipo di veicolo”, spiega in una nota ufficiale Robin Page, responsabile del design: “Sfoggia proporzioni nuove e moderne che vanno di pari passo con una maggiore versatilità e dimostrano ciò che la tecnologia può consentire a livello di design”.

All’interno, invece, spicca un grande schermo touch verticale da 15 pollici, che supporta il sistema di infotainment di nuova generazione, connesso alla rete. “All’interno del Concept Recharge abbiamo ricreato l’atmosfera tipica di un soggiorno scandinavo”, ha spiegato Robin Page: “Gli interni integrano la nostra più recente tecnologia relativa all’esperienza di utilizzo con materiali splendidi, sostenibili e naturali. Al pari di un’opera d’arte, ogni elemento degli interni è un pezzo unico e potrebbe benissimo svolgere il ruolo di un complemento d’arredo in una stanza. Usiamo le tecnologie più recenti, ma queste non sono fini a se stesse. Ci concentriamo sempre sui benefici che le tecnologie possono apportare”.

Presente anche un sensore LiDAR, fondamentale per le future funzionalità di guida autonoma sicura: è collocato in posizione ottimale sul tetto per rilevare i dati sull’ambiente esterno all’auto. “Con la Concept Recharge continuiamo ad attingere alle profonde radici del DNA stilistico di Volvo, proponendone un’interpretazione fresca e moderna che accompagni la nostra transizione verso un futuro completamente elettrico”, conclude Robin Page: “Rappresenta tutto ciò che crediamo i clienti si aspettino da una Volvo elettrica al 100% e siamo entusiasti di trasferire questa filosofia alla nostra prossima generazione di auto”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Alejandro Mesonero-Romanos è il nuovo capo designer Alfa Romeo

next
Articolo Successivo

Fiat 500X Yachting, “open air” all’italiana – FOTO

next