È morta Clare Peploe, la regista e sceneggiatrice 79enne aveva sposato nel 1979 il regista Bernardo Bertolucci. La drammatica notizia della morte, avvenuta ieri 23 giugno a Roma, è stata riportata tra gli altri dall’Adnkronos. Nata da genitori inglesi nel 1942 a Dar es Salaam (Tanzania), Clare è cresciuta tra l’Inghilterra e l’Italia, sviluppando fin da piccola un interesse per il cinema e per l’arte. Dopo aver studiato alla Sorbona di Parigi e all’università di Perugia, ha esordito come assistente alla regia sul set di Zabriskie Point, diretto da Michelangelo Antonioni (1970). Sei anni dopo inizierà la collaborazione con Bernardo Bertolucci, con cui esordirà anche come sceneggiatrice. Da qui un sodalizio non solo lavorativo ma anche personale e sentimentale. I due sono rimasti insieme fino alla morte del premio Oscar nel 2018.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Ddl Zan, Michele Bravi a FQMagazine: “Draghi? Molto orgoglioso della sua presa di posizione netta”

next