Emanuela Del Re, ex viceministra degli Esteri dei governi Conte 1 e Conte 2, è la nuova rappresentante speciale dell’Unione europea per il Sahel. Il via libera alla nomina è arrivato dal consiglio Affari esteri riunito in Lussemburgo. “Una nomina che ci inorgoglisce, tanto”, ha scritto su Facebook Luigi Di Maio. “È la prima italiana, e la prima donna in assoluto, a ricoprire questo ruolo, per questo sono orgoglioso di aver proposto la sua candidatura”. Del Re è deputata del M5s eletta nel collegio uninominale di Roma Primavalle e, a inizio giugno, l’anticipazione della nomina aveva lasciato intendere la possibilità che proprio lo stesso leader in pectore Giuseppe Conte potesse correre alle elezioni suppletive per sostituirla in Parlamento. Una ricostruzione poi smentita dall’ex premier che, intervistato da Lucia Annunziata su Rai3, ha detto: “Ho rispetto per i romani, non posso prenderli in giro”.

A dare la notizia dell’ufficializzazione della nomina è stato Di Maio. “Emanuela si è occupata di Africa in tutta la sua carriera e negli ultimi anni ha ricoperto la carica di Vice Ministro, seguendo i principali dossier in materia di Cooperazione internazionale”, ha scritto. “Con lei ho avuto il piacere di lavorare per tre anni e vi posso dire che è una donna straordinaria. Grazie all’Unione Europea, e in particolare all’Alto Rappresentante UE Josep Borrell per questa scelta che riconosce il crescente ruolo dell’Italia nel Sahel. Brava Emanuela, sono certo che darai il massimo”. Un sostegno condiviso dai colleghi M5s in Parlamento: “Complimenti vivissimi alla nostra deputata Emanuela Del Re. E’ la persona giusta per un incarico così delicato e importante essendo massima esperta del continente africano”, si legge in una nota. Anche l’attuale viceministra degli Esteri dem Marina Sereni si è complimentata con Del Re: “È il riconoscimento della sua competenza e professionalità. Potrà contare sul supporto dell’Italia per la sicurezza, lo sviluppo e la stabilità in una regione segnata da tensioni e fragilità”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Primarie, a Roma il Pd tira un sospiro di sollievo ma per Gualtieri le insidie cominciano adesso: tra avversari e rischio frammentazione

next
Articolo Successivo

Paragone presenta la sua candidatura a sindaco di Milano: “Di Montigny? ‘Fighetto’ come Sala, c’è bisogno di un progetto politico diverso”

next