“Per l’occupazione ci sono in campo misure molto significative” e “ai giovani” è dedicata “ampia parte del decreto”. Così il presidente del Consiglio, Mario Draghi, in conferenza stampa. In particolare, ha evidenziato, sono previsti aiuti “ai giovani fino a 35 anni” per l’acquisto della casa grazie alla cancellazione delle imposte di registro e sul mutuo. “Questo vale per tutti i giovani”, ha detto Draghi. “Per i giovani meno abbienti, con parametro Isee fino a 40mila euro, c’è la garanzia dello Stato per l’80% sull’esposizione bancaria. Si vuole rendere più facile per tutti i giovani comprare casa e costruire una famiglia”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Decreto Sostegni bis, stanziati 500 milioni per smaltire le liste di attesa piene di prestazioni e ricoveri saltati nel 2020 a causa del Covid

next
Articolo Successivo

Ponte sullo Stretto, Giovannini: “Confronto fondamentale col Parlamento”. Malan (FI): “Lo ha chiamato ‘attraversamento stabile'”

next