A Napoli il Pd e il Movimento 5 stelle sosterranno un unico candidato per le prossime amministrative. Se a Roma e, salvo sorprese, Torino, l’alleanza giallorossa fatica a decollare, diverso è nel capoluogo campagno dove i due partiti possono sperimentare il nuovo asse anche a livello locale.

I dem e gli esponenti 5 stelle di Napoli si sono riuniti oggi in un bar di Posillipo e hanno chiuso l’intesa. Per il M5s erano presenti i parlamentari Alessandro Amitrano, Luigi Iovino, Gilda Sportiello, e i consiglieri di Municipalità Lorenzo Iorio e Fabio Greco, mentre per il Pd ha partecipato il segretario di Napoli Marco Sarracino, il presidente metropolitano Paolo Mancuso e la segretaria dei Gd Ilaria Esposito.

Ora resta da capire chi sarà il nome capace di mettere d’accordo entrambi. Le ultime indiscrezioni avevano parlato dell’ipotesi che i dem spingessero l’ex ministro dell’Università del governo giallorosso Gaetano Manfredi; mentre sul fronte M5s non è mai stata veramente smentita la voce che il presidente della Camera Roberto Fico stia valutando la candidatura. Al momento però, non c’è nessuna certezza e la discussione, fanno sapere fonti vicine ai partiti, è ancora tutta da affrontare.

Secondo il deputato M5s Iovino però, l’incontro di oggi “è stato un altro passo in avanti verso la stabilizzazione del progetto politico che si sta creando per Napoli tra le forze politiche che sostenevano il Conte 2”, ha detto all’Adnkronos. “Il progetto”, ha detto ancora Iovino, “va avanti e sicuramente il lavoro da fare sarà tanto. Stiamo lavorando per avere il profilo più alto possibile per governare Napoli, città che ha bisogno di una persona e di una squadra all’altezza di questo compito”.

Anche il dem Sarracino, interpellato dall’Ansa, ha parlato di “un incontro molto proficuo. Esiste una sincera sintonia tra le nostre forze politiche. Abbiamo discusso delle priorità di cui in questo momento ha urgente bisogno la città: dalla lotta alle diseguaglianze a politiche di sviluppo in chiave ecosostenibile, dal miglioramento dei servizi minimi essenziali alla mobilitazione contro la criminalità organizzata. Vogliamo scrivere una nuova storia per Napoli lavorando ad una alleanza che ci auguriamo possa essere il primo passo di un percorso per la costruzione di un nuovo campo alternativo alla destra sovranista di Salvini, che ha sempre lavorato contro gli interessi e la tutela dei diritti dei cittadini del sud e di Napoli”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Zingaretti: “Dati sulla mortalità sono una svolta. Grazie a campagna vaccinale affronteremo l’estate con un nuovo spirito”

next