Tutto pronto per il Concertone del Primo Maggio che sarà condotto dalla padrona di casa Ambra Angiolini e trasmesso dalle ore 16:30 alle 19 e dalle 20 alle 24 su Rai Tre, Rai Radio2 e RaiPlay. Lo show dopo che lo scorso anno, a causa lockdown, si è svolto negli studi Rai di Via Teulada, con alcune esibizioni live e in streaming e senza pubblico, torna alla dimensione all’aperto. A causa del perdurare della situazione pandemica non sarà ancora possibile tornare alla storia Piazza San Giovanni infatti l’edizione 2021 si terrà per la prima volta alla Cavea dell’Auditorium Parco della Musica di Roma.

Il cast artistico è composto da Noel Gallagher, Gianna Nannini e Claudio Capéo, Fedez, Piero Pelù, Ermal Meta, Gaia, Max Gazzè con la Magical Mystery Band, LP, Madame, Francesca Michielin, Michele Bravi, Ghemon, La Rappresentante di Lista, Extraliscio, Fabrizio Moro con gli attori Vinicio Marchionni e Giacomo Ferrara, Edoardo Bennato, Coma_Cose, Enrico Ruggeri, Francesco Renga, Fast Animals And Slow Kids & Willie Peyote, Bugo, Fasma, The Zen Circus, Chadia Rodriguez feat. Federica Carta, Colapesce Dimartino, Motta, Orchestra Multietnica Di Arezzo con Margherita Vicario, Folcast, Balthazar, Ginevra, Gio Evan, Il Tre, L’Orchestraccia, Mara Sattei, Modena City Ramblers, Nayt, Noemi, Tre Allegri Ragazzi Morti, Vasco Brondi e WrongOnYou. Atteso un nome italiano ancora top secret nel cast “non c’è mai stato al Primo Maggio”.

Ci saranno inoltre Cargo, Neno, Marte Marasco i tre finalisti del contest dedicato ai giovani talenti 1MNEXT2021, uno di loro sarà il vincitore assoluto incoronato durante il Concertone. Sul palco anche il giovane Y-Not, vincitore del contest, promosso da Anas, della campagna sulla sicurezza stradale “Guida e Basta”.

L’Italia si cura con il lavoro” è lo slogan che CGIL, CISL e UIL hanno scelto per il Primo Maggio 2021, con il quale intendono affermare che la ripartenza nel nostro Paese è possibile attraverso il lavoro e una campagna vaccinale nazionale diffusa. L’appuntamento promosso dai Sindacati, prodotto e organizzato da iCompany, ha un valore molto importante e simbolico. Nelle zone gialle si sono riaperti i teatri, cinema e sarà possibile anche organizzare spettacoli live con capienze Covid di 500 persone al chiuso e mille all’aperto. Il Concertone riporterà sul palco gli artisti e le maestranze che da un anno e mezzo sono fermi a causa della pandemia e che chiedono ancora oggi a gran voce una riforma del settore e dei contratti.

Massimo Bonelli, organizzatore e direttore artistico del Primo Maggio per il settimo anno consecutivo, ha spiegato a FqMagazine il senso dell’edizione di quest’anno: “Questo è un concerto complesso da organizzare tra location diversa e normative di sicurezza stringenti, come è giusto che sia. Vogliamo tornare alla dimensione live e alla diretta vera con gli artisti sul palco, dopo l’esperienza intensa e importante dello scorso anno. Al momento stiamo lavorando giorno dopo giorno. Sarà un evento con una vocazione televisiva, manca la piazza e il pubblico di San Giovanni quindi il cast è stato pensato per la tv con una parte di contenuti importanti anche perché non sia solo un anno da festeggiare (anche se c’è poco da festeggiare) ma per pensare, stringerci e condividere istanze collettive. Il cast si è adattato a questa esigenza ossia raccontare tutti gli aspetti della musica e della società, scelte trasversali che raccontano un momento”.

Ci sono lavori in corso per avere il pubblico presente in platea, sempre rispettando i protocolli sanitari. In merito al cast Noel Gallagher potrebbe raggiungere Roma, ma ci sono trattative in corso in caso contrario potrebbe esibirsi in collegamento. LP sicuramente non potrà essere presente “ma farà un numero molto bello”. Un cast troppo sanremese? “Forse il cast di Sanremo era troppo da Primo Maggio – ci ha raccontato Bonelli – diversi artisti come Coma_Cose o Colapesce Dimartino hanno calcato prima il palco del Concertone. Ho voluto creare un cast eterogeneo. Io sono un talebano della musica ma è giusto coinvolgere artisti che rappresentassero i diversi generi”. Giovedì saranno annunciati i conduttori, Ambra in una diretta Facebook e YouTube al talk Programma aveva già confermato la sua presenza.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

È morta Milva, se ne è andata a 82 anni la “rossa” della canzone italiana. Un’artista a tutto tondo dalla voce inconfondibile

next
Articolo Successivo

Il concerto-esperimento a Barcellona è stato un successo. Ma replicare il modello “ha un costo elevato” e serve un protocollo

next