Nonostante le persistenti limitazioni alle attività e agli spostamenti imposte nel nostro Paese per contrastare la diffusione del Covid, resta sempre possibile recarsi in officina per effettuare il cambio gomme stagionale.

La primavera infatti coincide con la scadenza dell’obbligo – sulle strade in cui questo è segnalato – dei pneumatici invernali, con cui i veicoli sono stati adeguati a partire dal 15 novembre: dal prossimo 15 aprile sarà necessario procedere alla sostituzione con le gomme adatte alla stagione estiva, e c’è tempo come sempre fino al 15 maggio (un mese dall’entrata in vigore del nuovo obbligo) per mettersi in regola.

Tale obbligo, però, riguarda chi ha veicoli con pneumatici invernali dalla marcatura M+S e che riportano codici di velocità inferiori a quelli presenti sulla carta di circolazione del veicolo stesso. Federpneus, l’associazione di rivenditori di specializzati, ricorda infatti che tutti gli altri pneumatici con codici di velocità uguali o superiori rispetto a quelli presenti sulla carta di circolazione non rientrano nell’obbligo di legge in questione, e possono essere tenuti a equipaggiare l’auto anche nel corso dei mesi estivi.

L’associazione di categoria precisa, inoltre, che il montaggio e lo smontaggio dei pneumatici rientra tra le attività artigianali “assimilabili a quelle produttive”, perciò consentita a prescindere dalle restrizioni imposte nelle varie zone d’Italia, così come lo è il recarsi dal gommista: i pneumatici, infatti, rientrano nelle vendite al dettaglio ammesse anche nelle zone con restrizioni maggiori, secondo quanto riportato nell’allegato numero 23 del DPCM del 2 marzo 2021. Tutto ciò senza dimenticare che il cambio gomme rientra negli adempimenti degli obblighi di legge non derogati, perciò sempre consentiti.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili