L’asteroide 2001 F032, il più grande mai conosciuto, nei prossimi giorni passerà vicino alla Terra. È quanto ha annunciato la Nasa, l’agenzia spaziale statunitense, che ha indicato il 21 marzo la data in cui approssimativamente l’asteroide, con una grandezza stimata tra 440 e 680 metri, sfiorerà la Terra. Secondo il Jet Propulsion Laboratory, il centro di ricerche e sviluppo della Nasa, 2001 F032 è “potenzialmente pericoloso”, ossia la sua minima distanza all’intersezione dell’orbita (Moid) con la Terra è minore di 0,05 UA (unità astronomiche) e il suo diametro è almeno 150 metri. Sebbene la dichiarazione della Nasa possa spaventare, l’asteroide 2001 F032 passerà a una distanza di assoluta sicurezza dalla Terra, ossia 2 milioni di chilometri, cinque volte la distanza tra la il nostro pianeta e la Luna.

L’asteroide passerà nuovamente vicino alla Terra nel 2052, quando transiterà a una distanza di 2,8 milioni di chilometri. Il passaggio di domenica 21 marzo sarà osservato dagli astronomi dal telescopio della Nasa situato sulla vetta del vulcano Mauna Kea alle Hawaii, oltre alle osservazioni radar del Deep Space Network.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Emergenza Covid, il matematico: “Nuovo lockdown? Perso un mese e mezzo, ora il doppio del tempo per uscirne”

next