Un aereo passeggeri sudanese è stato costretto a fare un atterraggio di emergenza. Il motivo? Un gatto che si trovava a bordo del velivolo ha attaccato il pilota. Stando a quanto riportato dal quotidiano Al-Sudani, il fatto è avvenuto questa settimana su un volo della compagnia aerea Tarco con destinazione Doha, Qatar. Trenta minuti dopo il decollo, il gatto è stato trovato all’interno della cabina dell’aereo, dove ha dato in escandescenze ed è stato aggressivo: ha attaccato l’equipaggio, compreso il pilota. I tentativi di controllare il passeggero a quattro zampe sono stati vani ed è stato doveroso prendere la decisione di deviare la rotta per tornare a Khartoum (capitale del Sudan). Secondo Al Sudani, il felino ad alta quota potrebbe essere salito all’interno dell’aereo mentre era parcheggiato in un hangar.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Covid, l'”ambasciatore del Bhangra” in Canada riceve la dose di vaccino e festeggia così – Video

next
Articolo Successivo

La donna con le unghie più lunghe del mondo decide di tagliarle dopo 28 anni e le vende all’asta: “È giunta l’ora di disfarsene”

next