Aiuto c’è un Ufo nei cieli del New Mexico. L’avvistamento questa volta ha tutti i crismi del’ufficialità. Il giorno 21 febbraio 2021 alle 13 e 19 il pilota del volo 2292 dell’American Airlines da Cincinnati a Phoenix ha segnalato uno strano oggetto non identificato ma molto veloce muoversi sopra il proprio velivolo. “Pochi secondi fa qualcosa è volato sopra di noi. Odio dirlo, ma sembrava un lungo oggetto cilindrico tipo missile da crociera che si muoveva molto velocemente”. L’audio del pilota del volo di linea è stato pubblicato sul blog di aviazione Deep Black Horizon.

La registrazione della testimonianza choc l’ha effettuata il blogger Steve Douglass che ha intercettato accidentalmente la trasmissione mentre cercava di ascoltare le comunicazioni di un altro aereo con uno scanner radio. “È stata una pura coincidenza”, ha spiegato Douglass che poi si è dato da fare con alcuni siti web di monitoraggio dei voli per determinare la posizione esatta dell’aereo 2292: 37mila piedi di altitudine, angolo nord-est del New Mexico a ovest di Clayton. Successivamente, come segnala Forbes, a seguito di un debriefing con l’equipaggio di volo, American Airlines ha confermato che la trasmissione radio proveniva dal volo 2292. Infine ieri la FAA (Federal Aviation Administration) ha rilasciato una breve dichiarazione: “Un pilota ha riferito di aver visto un oggetto sul New Mexico poco dopo mezzogiorno, ora locale, domenica 21 febbraio 2021. I controllori del traffico aereo della FAA non hanno visto alcun oggetto nell’area sui loro cannocchiali radar”.

Non è però la prima volta che un pilota rileva fenomeni di volo inspiegabili. Anzi, il fenomeno accade abbastanza di frequente. Diversi siti web del settore ricordano quello che si è verificato sempre a fine febbraio nel deserto di Sonora nel 2018. A pochi minuti l’uno dall’altro, due piloti che volavano su aerei diversi – un Learjet del gruppo Phoenix Air e un volo commerciale dell’American Airlines – hanno entrambi riferito di aver visto passare un oggetto misterioso. Le testimonianze audio, tra l’altro, sono state fatte ascoltare dalla Federal Aviation Administration alla redazione del Phoenix New Times. “C’era qualcuno sopra di noi a superarci velocemente 30 secondi fa?”, si sente dire dal pilota di Learjet a un controllore del traffico aereo che poi risponde “Negativo”. Altra testimonianza curiosa quella del 9 novembre 2018, stavolta in Europa. Un pilota della British Airways in volo sull’Irlanda ha riferito di aver visto “una luce molto intensa che è scomparsa ad altissima velocità”. Fonte? Il Guardian. Con la conferma di un pilota di un altro aereo di linea della Virgin Airlines: “Da dove ero io ho visto più oggetti seguire la stessa traiettoria”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

I Soliti Ignoti, Amadeus sconvolto per la frase scappata al concorrente: “Cosa hai detto? Ma chi ti ha detto di dirlo?”

next
Articolo Successivo

“È una semplice verruca”: era un tumore maligno che l’ha uccisa. Medico condannato

next