Torino-Sassuolo è stata rinviata per Covid. Il focolaio rintracciato nel gruppo squadra granata ha portato alla decisione del presidente della Lega Serie A, che ha disposto lo spostamento a mercoledì 17 marzo, con inizio alle ore 15, della partita che si sarebbe dovuta giocare venerdì 26 febbraio alle ore 20.45. Resta in programma, al momento, il match dei granata contro la Lazio di martedì 3 marzo.

La Lega ha preso atto di quanto comunicato dalla Asl1 di Torino, incaricata di seguire l’evolversi della situazione. I calciatori positivi al momento sono 7, più altri due membri dello staff, e non tutti sono asintomatici. Inoltre, tra i 9 casi alcuni sono riconducibili alla variante inglese, aspetto che sta portando le autorità sanitarie ad aver un atteggiamento di maggiore cautela vista la maggiore trasmissibilità del ceppo.

Il gruppo squadra verrà nuovamente testato sabato e poi ancora lunedì. I giocatori sono attualmente in quarantena e il Filadelfia, dove il Torino si allena, è stato sanificato. Di conseguenza, la squadra non si sta allenando in gruppo ma sta solo svolgendo lavoro individuale in casa.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili