Se vincerà il ‘no’, ci sarà da stabilire se il voto (degli attivisti del M5s, ndr) sarà negativo o di astensione”. Lo ha detto questa mattina a Milano il presidente dell’Associazione Rousseau, Davide Casaleggio, poco dopo l’apertura della consultazione online sul governo. Gli oltre 100mola iscritti alla piattaforma digitale avranno tempo fino alle 18 per esprimere la propria preferenza. “So che negli ultimi giorni ci sono state diverse istanze da molti senatori per inserire l’opzione di astensione, però parlando anche con Crimi mi ha garantito che questa opzione verrà contemplata qualora dovesse vincere il no”, ha spiegato Casaleggio che si è detto soddisfatto che “l’ambiente sia stato posto al centro del dibattito in molte occasioni sia a livello europeo sia a livello italiano”, ma non ha voluto esprimere la propria preferenza “per questioni di opportunità”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Beppe Grillo stila i 17 obiettivi del M5s: dal salario minimo alla patrimoniale, dalla legge sul conflitto d’interessi al reddito universale

next