Il senatore di Forza Italia, Luigi Vitali, aveva annunciato, ieri sera, di aver lasciato il gruppo per “sostenere il professor Conte”. Nella mattinata, il dietrofront: “Mi hanno chiamato Berlusconi e Salvini, resto”. Nei giorni passati Vitali si era detto scettico sulla possibilità di appoggiare il premier uscente. “C’è una parte di Forza Italia pronta ad appoggiare Conte? Questo lo dite voi”, spiegava il senatore ai giornalisti. E continuava: “Perché esce il mio nome tra i ‘responsabili’? Mai dire mai”. “Io ho detto dal primo momento che se il presidente Conte fa proposte che riguardano un’inversione di tendenza sulla politica giudiziaria io sarei disponibile a vedere il punto – concludeva – ma siccome il presidente Conte pensa che si toglie Bonafede e se ne mette un altro ma la politica sulla giustizia rimane la stessa, non ci troveremo mai”.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Crisi di governo, il senatore Luigi Vitali lascia Forza Italia: “Ho deciso di sostenere Conte”

next
Articolo Successivo

Consultazioni, la diretta – Zingaretti: “Pd sostiene Conte”. Renzi: prima mandato esplorativo a un’altra persona. Il premier telefona ai leader di maggioranza

next