“Perché ho lasciato Repubblica sbattendo la porta? Perché conoscendo bene gli Agnelli, sapevo riconoscere l’impronta padronale. Il licenziamento del direttore Carlo Verdelli era un messaggio alla redazione: ‘Guardate che da oggi in poi comando io‘”. Così il giornalista e conduttore tv Gad Lerner, ospite de ‘La Confessione’ di Peter Gomez, in onda venerdì 22 gennaio alle 22.45 su Nove in merito all’abbandono del quotidiano fondato da Eugenio Scalfari il 17 maggio scorso, in aperta polemica con la nuova proprietà del gruppo Gedi, ossia John Elkann, “giovane uomo di potere e anche giovane editore”, come lo definisce il conduttore. “E’ arrivato lui alla proprietà di Repubblica, alla direzione è arrivato Maurizio Molinari e tu te ne sei andato sbattendo un po’ la porta per come era stato dato il benservito al direttore Carlo Verdelli – ha spiegato Peter Gomez ripercorrendo le tappe della vicenda – Verdelli, che ricorderò, è stato licenziato dalla sera alla mattina, cosa che non succede praticamente mai nei giornali. E sei andato a Il Fatto Quotidiano. Perché?”, domanda il direttore di FqMillennium. “Conoscendo bene gli Agnelli, a cominciare dal nonno di John Elkann, l’Avvocato, che era stato il mio editore a La Stampa, sapevo riconoscere l’impronta padronale quando vuoi dare un messaggio – ha risposto lo storico conduttore de L’Infedele su La7 – Il licenziamento di Verdelli era un messaggio alla redazione: ‘Guardate che da oggi in poi comando io, non si discute più, la vostra storia conterà fino a un certo punto, verrà sostanzialmente subordinata a questa nuova proprietà'”, ha concluso il giornalista.

‘La Confessione’ è prodotto da Loft Produzioni per Discovery Italia e sarà disponibile in live streaming e successivamente on demand sul nuovo servizio streaming discovery+ nonché su sito, app e smart tv di TvLoft. Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, su Sky Canale 149 e Tivùsat Canale 9.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

La Repubblica tradita

di Giovanni Valentini 12€ Acquista
Articolo Precedente

Martina Dell’Ombra inaugura la rubrica ‘Spiegato facile’: deputati e senatori avranno capito la crisi di governo?

next
Articolo Successivo

San Patrignano, Gad Lerner a La Confessione (Nove) di Peter Gomez: “Muccioli? Da condannare: ispirò una legge che riempì le carceri di tossicodipendenti”

next